salve, io sono uno studente di 3° scientifico e avevo un chiarimento da chiedervi riguardo la struttura atomica ad orbitali. nell’orbitale 1s (se ho capito giusto) c’è il nucleo in mezzo e la sfera 1s intorno. poi c’è il salto energeico 2s, ma la sfera 2s dove si colloca? crea un guscio più esterno rispetto all’s1? ma se così fosse, i suoi elettroni potrebbero muoverso anche nell’orbitale 1s? inoltre, per gli orbitali più complessi tipo 2p, 3p, 3d, 3f mi è ancora più difficile capire cone possano disporsi intorno agli orbitali inferiori. In poche parole e per semplificare la domanda che forse nn è stata molto chiara, volevo chiedervi come si possa essere una rappresentazione visiva della configurazione elettronica di atomi più complessi con molti elettoni. Io ho chiesto alla mia prof di chimica ma lei mi ha liquidato dicendomi che sono cose molto complesse. Grazie per l’attenzione

Vorrei proprio sapere cosa avviene negli accumulatori ni-cd (oppure ni-mh) durante la scarica e durante la ricarica. Inoltre,alla luce di quanto avviene,qual’e’il modo piu’ corretto per la conservazione (in caso di prolungato inutilizzo)di tali accumulatori ….(meglio carichi oppure scarichi?) Grazie per la risposta che spero mi darete….mi pare che la domanda sia di interesse “generale” , viste anche le notevoli quantita’ di telefoni che usano tali sorgenti di alimentazione!

Tempo fa, mentre scrivevo un programmino di chimica, mi sono reso conto di non riuscire a determinare l’esatta struttura molecolare del cruppo -CN (ione cianuro), in particolare non riesco a concludere quale siano i numeri di ossidazione dei due elementi (carbonio e azoto) e quale tipo di legame li unisce. Con disappunto ho scoperto che nessuno dei libri in mio possesso riporta queste informazioni: sareste così gentile da soddisfare questa mia curiosità? Grazie.

Siamo venuti a conoscenza di una azienda che scarica in un corso d’acqua sostanze chimiche residue di lavorazione. In particolare olio per macchine utensili Castrol Syntilio 10 contenente ammine alifatiche. Saremmo interessati a ricevere con cortese urgenza, visto la gravità del fatto, informazioni sulle ammine alifatiche e sugli effetti che potrebbero avere sul terreno in cui vengono scaricate finendo successivamente nelle acque del fiume.