Sono uno studente di fisica iscritto all l’Università la Sapienza. Durante il laboratorio del 3° anno, abbiamo fatto un esperimento utilizzando un rivelatore per le particelle ionizzanti emesse dal cesio 137. La sorgente era a bassa emissione ed aveva circa otto anni. Ho letto numerosi trattati sugli effetti nocivi delle radiazioni. Quali effetti può avere sull’organismo l’esposizione a queste radiazioni? La sorgente emtteva un numero di particelle non molto superiori a quelle presenti nell’atmosfera. L’esperimento è stato svolto senza l’uso di guanti camici e occhiali. La ringrazio anticipatamente e invio i migliori saluti.

-Cos’è il DDT? A cosa serve (o serviva)? Quali danni ambientali provoca? -Perché ne è stata vietata la vendita essendo un efficace insetticida che riusciva a combattere una malattia pericolosa come la malaria? -Vorrei sapere in che modo di può eliminare il DDT dalle acque del Lago Maggiore. -Mi potrebbe inviare del materiale concernente i danni e gli usi del DDT nell’ambiente?

Sono impiegata presso un’Associazione di categoria. Una nostra impresa che smaltisce rifiuti solidi urbani (regolarmente iscritta all’Albo Gestione rifiuti) ed ha come figura di responsabile di questo settore uno dei titolari della ditta, deve provvedere alla sotituzione di quest’ultimo. Il nuovo responsabile oltre ad essere legale rapresentante dell’impresa ha anche il diploma di geometra. Per adeguarsi alle normative il nuovo responsabile deve frequentare dei corsi? E a quanti altri obblighi la ditta e il soggetto responsabile devono far fronte? La normativa è un pò ingarbugliata, mi aiuti. Vi ringrazio. Lucia Bonelli.