Asteroidi dispettosi fanno un photobombing al telescopio spaziale

La pratica del photobombing consiste nell’inserirsi a sorpresa in uno scatto fotografico, per fare dispetto o per creare una situazione divertente.
Il problema è che la stessa cosa è avvenuta in alcuni scatti dello spazio profondo che stava riprendendo il telescopio spaziale Hubble. Sullo sfondo di galassie lontanissime, alcuni asteroidi hanno lasciato le loro tracce, dovute al fatto che – essendo molto vicini a noi – manifestano un moto molto evidente.

Asteroids in Hubble Frontier Field Abell 370

Come se questa foto non fosse abbastanza affollata da miriadi di galassie, gli asteroidi vicini hanno fatto un bel photobombing, con le loro tracce che andavano pericolosamente ad imitare fenomeni astronomici sullo sfondo.

Lo straordinario ammasso di galassie Abell 370 contiene un sorprendente assortimento di diverse centinaia di galassie legate tra loro dalla reciproca attrazione gravitazionale. Situato a circa 4 miliardi di anni luce di distanza, in direzione della costellazione della Balena, questo immenso ammasso è un ricco mix di varie forme galattiche.

Intrecciati tra le galassie si vedono sottili filamenti bianchi che sembrano striature curve o a forma di S. Queste sono tracce lasciate dagli asteroidi che si trovano, in media, solo a circa 250 milioni di chilometri dalla Terra – proprio dietro l’angolo in termini astronomici. Le tracce sono state riprese in diverse esposizioni di Hubble e sono state combinate in un’immagine. Tra le 22 tracce totali per questo campo, cinque appartengono a singoli oggetti. Questi asteroidi sono così deboli che non sono stati precedentemente identificati.

I sentieri asteroidi sembrano curvi a causa di un effetto osservazionale chiamato parallasse. Mentre Hubble orbita intorno alla Terra, un asteroide sembra muoversi lungo un arco rispetto alle stelle di sfondo e alle galassie molto più distanti.

Questo effetto di parallasse è in qualche modo simile all’effetto che vedete da un’auto in movimento, in cui gli alberi sul lato della strada sembrano passare molto più rapidamente degli oggetti di fondo a distanze molto più grandi. Il moto della Terra intorno al Sole e il moto degli asteroidi lungo le loro orbite sono altri fattori che contribuiscono all’affetto apparente delle tracce degli asteroidi.

Queste tracce di asteroidi non dovrebbero essere confuse con gli archi di luce blu chiari che sono effettivamente immagini distorte di galassie lontane dietro l’ammasso. Molte di queste galassie lontane sono troppo deboli per essere viste direttamente da Hubble. Invece, in uno straordinario esempio di “lente gravitazionale”, l’ammasso funziona come un telescopio naturale, deformando lo spazio-tempo e deviando quindi la luce che può raggiungere la Terra.

Questa immagine è stata assemblata da immagini scattate in luce visibile e infrarossa. La posizione del campo sul cielo è vicino all’eclittica, il piano del nostro sistema solare. Questa è la zona in cui si trovano la maggior parte degli asteroidi, ecco perché gli astronomi di Hubble hanno visto tante tracce.